R.S. Coperture

R.s. Coperture Srl

Smaltimento Amianto

smaltimento amianto

R.S.Coperture srl è specializzata nell'attività di rimozione e smaltimento del cemento-amianto (o Eternit). Dal 1992 lo Stato Italiano, riconosciuta la nocività di questo materiale, ne ha vietato l’impiego e la commercializzazione dei prodotti che lo contengono. I rischi di esposizione sono ancora tuttavia piuttosto elevati. Tutti gli interventi di manutenzione delle coperture in amianto e di bonifica ritenuti idonei per aree interessate dalla presenza di tale materiale, sono regolamentati dalla Legge 257/92. R.S. Coperture osserva in merito procedure rigorose, dalla fase del trattamento dell’amianto con prodotti incapsulanti, al conferimento dello stesso alle discariche autorizzate. L’azienda si occupa inoltre del piano di lavoro inerente le modalità tecniche e di sicurezza, e del disbrigo delle pratiche richieste dalle ASL di competenza.

Bonifica Amianto

bonifica amianto

R.S.Coperture srl propone diverse soluzioni di bonifica.

La rimozione è sicuramente l’intervento di bonifica più diffuso perché elimina all’origine e definitivamente il problema. Consente di realizzare da zero nuove coperture. La procedura è indubbiamente più complessa rispetto a quelle delle soluzioni alternative di seguito elencate.

L’ incapsulamento prevede la stabilizzazione dello strato più superficiale delle lastre in cemento-amianto. Avviene mediante il cospargimento delle stesse con un prodotto specifico,detto incapsulante,il quale costituisce una pellicola di protezione, inglobando fibre e polveri e impedendone la volatilità.Tale soluzione conferisce temporaneamente alle lastre una migliore resistenza agli agenti atmosferici ma non ne aumenta la resistenza agli urti. E’ pertanto necessario predisporre un piano di controlli periodici e di interventi manutentivi.

La sovracopertura consiste invece nella realizzazione di un nuovo manto di copertura al di sopra di quello già esistente, che viene trattato con l’incapsulante e lasciato in opera.E’ necessario che il manto esistente sia in buone condizioni di affidabilità meccanica. Tale sistema prevede l'installazione di una nuova orditura, normalmente in listelli di legno, fissata con viti passanti alla arcarecciatura sottostante, su questa vengono ancorati i nuovi elementi di copertura. Il nuovo tetto risulta quindi indipendente da quello sottostante. Questa procedura evita la demolizione della copertura esistente e l'interruzione delle eventuali attività sottostanti.

Una sovracopertura eseguita a regola d’arte permette di rinviare, anche di molto tempo, i costi per lo smaltimento della vecchia copertura. Saranno tuttavia necessari sistemici interventi manutentivi.

Share by: